L’evento clou di Oleide è la DISFIDA DELLA BRUSCHETTA, una vera e propria gara tra alcuni dei migliori oli extravergine italiani dei territori rappresentati dalle BCC (sabato pomeriggio nel Villaggio Oleide). Una giuria composta da esperti decreterà come vincitore la BCC che meglio avrà saputo valorizzare i prodotti tipici della propria zona, anche tramite l’utilizzo dell’olio tipico del territorio di provenienza.
Il primo premio della Disfida della bruschetta 2014 è un’opera realizzata da Elvio Marchionni, artista spellano di fama internazionale.

REGOLAMENTO

 

ART.1 – ORGANIZZAZIONE

BCC di Spello e Bettona, con la collaborazione dell’Università dei Sapori di Perugia, organizza la Disfida della Bruschetta (di seguito denominata “Disfida”) una gara culinaria tra le BCC che partecipano all’edizione 2014 di Oleide (di seguito denominate “BCC concorrenti”).

La Disfida si svolgerà nei giorni 15 e 16 novembre all’interno del villaggio Oleide a Spello, in un palco allestito con cucine mobili e strumenti idonei alla preparazione di ricette di lieve e media complessità.

ART.2 – LE FINALITÀ

Le finalità della Disfida sono quelle di valorizzare gli oli extravergine di oliva e altri prodotti tipici dei vari territori rappresentati dalle BCC partecipanti, attraverso le ricette che interpretano la tradizione culinaria dell’area di provenienza.

A tal fine ogni BCC concorrente dovrà realizzare un piatto a scelta fra antipasto e primo esclusivamente o prevalentemente con prodotti tipici locali e in particolare con olio extravergine di oliva del territorio.

ART.3 – LA PARTECIPAZIONE

La Disfida è riservata alle BCC che partecipano all’edizione 2014 dell’evento OLEIDE.

  • Ogni BCC concorrente dovrà compilare la SCHEDA DI ADESIONE disponibile nell’Area riservata del sito entro e non oltre il 15/10/2014
  • Ogni BCC concorrente dovrà compilare la SCHEDA TECNICA DI PARTECIPAZIONE ALLA DISFIDA contenente: nome BCC, due proposte di antipasto e due proposte di primo piatto con relativi ingredienti, disponibile nell’Area riservata del sito entro e non oltre il 15/10/2014
  • Alle BCC concorrenti sarà assegnato un cuoco dell’Università dei Sapori di Perugia che provvederà ad elaborare la ricetta scelta.
  • I prodotti tipici della zona di provenienza e in particolare l’olio extra vergine di oliva che saranno utilizzati per la preparazione dei piatti saranno portati da ogni BCC concorrente.
  • Altri prodotti di guarnizione, così come piatti, pentole, stoviglie, ecc. saranno messi a disposizione dagli organizzatori

ART. 4 – LA PROVA

La Disfida si svolgerà nei giorni 15 novembre (pomeriggio) e 16 novembre (mattina) all’interno del villaggio Oleide, in un palco allestito con cucine mobili e strumenti idonei alla preparazione di ricette di lieve e media complessità.

  • Nel corso della Disfida a coppie ciascuna delle due BCC concorrenti sarà rappresentata da un cuoco dell’Università dei Sapori di Perugia, che preparerà il piatto, utilizzando l’olio e i prodotti tipici della propria zona di provenienza, e da una persona designata dalla BCC stessa, che conosca preferibilmente la cucina locale e che possa assistere e interagire con lo chef nelle fasi di preparazione delle ricette.
  • Ogni BCC concorrente avrà a disposizione un tempo massimo (che sarà successivamente comunicato) per la preparazione del proprio elaborato + 5 minuti per la presentazione e spiegazione del piatto.
  • Nella prima giornata (15 novembre) le BCC concorrenti si affronteranno sul palco a coppie. Al termine della preparazione la giuria valuterà i due piatti e gli assegnerà un punteggio in base al quale si deciderà chi passa in finale. Al termine della prima sfida a coppie, la giuria renderà nota la classifica di chi ha passato il primo turno con diritto di accedere alla finale del giorno successivo.
  • Accederanno alla prova finale solo i primi due classificati. La finale si svolgerà domenica 16 novembre nel corso della mattina.

ART. 5 – LA GIURIA

La giuria sarà composta da uno o più chef esperti.

Partecipando alla Disfida ogni BCC concorrente riconosce che la giuria è l’unico organo competente a giudicare la prova finale e che il suo giudizio si intende inappellabile e insindacabile.

ART. 6 – LA PREMIAZIONE

A fine gara la giuria resterà a disposizione delle concorrenti per eventuali chiarimenti.

La premiazione del primo classificato avverrà al termine della finale. A tutte le BCC concorrenti sarà consegnato un attestato di partecipazione.

 

Info: info@oleide.it